Al principio stanno le relazioni - Adriano Fabris

Al principio stanno le relazioni - Adriano Fabris

Prof. Adriano Fabris
Professore Ordinario
Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere
Università di Pisa

«Al principio c’è la relazione» – afferma Buber in L’io e il Tu. Non è chiaro tuttavia se egli è consapevole fino in fondo della paradossalità di quanto afferma, almeno rispetto alla concezione che del “principio” ha elaborato la tradizione. Infatti, a ben vedere, fare della relazione il principio significa porre all’origine ciò che invece sta nel mezzo. Significa porre come principio il medio, porlo prima di ciò che media. Significa cioè assumere un’impostazione alternativa rispetto a quella predominante in filosofia: per la quale il principio è uno, unico e unitario, e da esso fuoriesce non solo la relazione con altro, ma, il più delle volte, quell’altro stesso a cui la relazione lo collega.

Partire dalla relazione, intendendola come principio, è dunque un gesto paradossale, controcorrente, che va pensato e approfondito come tale. Il principio è qualcosa di assoluto, certamente. Ma è anche qualcosa di già relazionale, nella misura in cui è principio di qualcosa. Bisogna far sì che venga ribadito il suo primato, in quanto si tratta di un principio, ma lo si può fare solo con riferimento a ciò di cui esso è principio: a ciò da cui, in questa sua qualifica, finisce per dipendere.

Se vogliamo pensare la relazione come principio ci troviamo di fronte, dunque, ad alcune difficoltà di carattere teorico. Non sembri tuttavia che tutto ciò risulti troppo astratto. La necessità di ripartire dalla relazione, di ripensare cioè l’essere umano a partire dalla relazione stessa, è infatti una necessità sempre più avvertita oggi: in un tempo in cui le forme di aggregazione relazionale e le modalità d’interazione sociale sono ampliate e potenziate dagli apparati tecnologici.

Come uscire dunque da queste difficoltà? Sarà questo il tema della conversazione. Si cercherà di affrontarlo con un approccio certamente filosofico, ma sempre in stretta connessione con l’esperienza quotidiana.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento Mercoledì 07 Novembre 2018 | 17:45
Posti Illimitato
Luogo Aula Magna Università Cattolica