Giampaolo Balestrieri e Davide Profumo: “Ospedale, persona e tecnica”.

Giampaolo Balestrieri e Davide Profumo: “Ospedale, persona e tecnica”.

Conferenza di Giampaolo Balestrieri e Davide Profumo: “Ospedale, persona e tecnica”.
Sala Congressi della Poliambulanza, in Via Bissolati 57 - Brescia


Abstract diDavide Profumo
La letteratura è una delle discipline cui affidare il nostro restare umani, uno degli sguardi per comprendere l'invisibile, ciò che anche le radiografie tecnologicamente più evolute non sanno mostrare. La letteratura è infatti uno dei percorsi attraverso cui possiamo indagare e perlustrare i confini di ciò che sappiamo immaginare. Pensare di poter fare a meno della letteratura è in fondo pensare che possa esistere un uomo che non immagina, che non inventa storie, che non sa più raccontare nulla di sé e del mondo che vede. Non si tratterebbe più di post-umano, ma direttamente di contro-umano, qualcosa che non è già più un uomo. Tecnologia e umano, quindi? Alle origini della nostra storia letteraria c'è una nave, quella di Ulisse: la quale nave è esattamente un'invenzione tecnologica, una macchina che consente all'uomo di andare oltre, di spingersi al di là dei confini della terra. E la letteratura ha raccontato in Ulisse quest'uomo, da Omero fino a Dante, sempre mettendo al centro lo spavento degli esseri umani di fronte alla potenza dello strumento da loro inventato, ma anche l'irrefrenabile curiosità che li possiede, la spinta irriducibile verso l'ignoto. Quello che la letteratura è chiamata a fare oggi è, in fondo, la stessa identica cosa. Finché l'uomo saprà immaginare vorrà raccontare ciò che immagina; e la letteratura continuerà ad essere. Cambieranno le forme, senz'altro, ma resterà l'umano.


Sommario del Prof. Ballestrieri

  • Nascita della Medicina. Ippocrate e la téchne iatrikè.
  • L’ospedale del medioevo
  • La rivoluzione scientifica del Seicento
  • Lo sguardo medico del Settecento con l’anatomia patologica di Morgagni. Gli Ospedali parigini.
  • La semeiotica di Corvisart e Laennec
  • La fisiopatologia di C. Bernard e la patologia cellulare di R. Virchow
  • W. Osler e la clinica medica
  • Gli Ospedali dal Novecento ad oggi.
  • Sviluppo della tecnologia
  • Meccanicismo e riduzionismo in medicina
  • Scienze della natura e scienze dello spirito
  • Disease e illness: malattia come entità nosologica e come vissuto
  • Evidence-based Medicine e medicina narrativa
  • Critica al riduzionismo. La network medicine
  • Per una Medicina umanistica

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento Sabato 03 Febbraio 2018 | 9:00
Posti Illimitato
Luogo Poliambulanza Brescia